Site 1 title

Instagram

La risposta da Instragram non aveva codice 200.

Seguimi!

La vita è una sfida, affrontala!

*Il mio 31 Agosto e la nuova sfida con il Fitness*

(…) Attraversavo mesi di netta ripresa, a mesi di peggioramento della sintomatologia dell’EBV.

…talvolta lo sconforto sembrava prendere il sopravvento…

La svolta è avvenuta quando una sera , il mio compagno dovette sostenermi per accompagnarmi a letto… non riuscivo a salire le scale che portano dal piano giorno al piano notte.

Venivo da 3 mesi (giugno, luglio ed agosto 2017), con febbre 37.8, astenia, fibromialgia, artrite, confusione mentale, paralisi degli arti superiori ed una miriade di altri sintomi che potete trovar elencati nell’articolo integrale cliccando QUI

Ero stremata.

Quella del 31 agosto 2017 fu la notte più brutta della mia vita.
Non potevo accettare una cosa del genere: non mi sentivo più autosufficiente!

Al mattino seguente mi guardai allo specchio e, in preda ad una vera e propria crisi di nervi, mi dissi “da Oggi Ricomincio, o Mollo tutto! “. (…)

Ancora oggi, non mi spiego chi mi abbia dato la forza di affrontare tutto cio’, sembravo guidata da una forza innaturale, una forza inconsapevole.

Forse la mia impostazione caratteriale e la mia ‘esuberanza’ di voler dimostrare sempre il Meglio, forse grazie all’educazione ricevuta in famiglia , la quale mi portava a dover dimostrare sempre più e non essere mai abbastanza…

…fatto sta che questa volta la sfida era con ME STESSA.

NON DOVEVO DIMOSTRARE NIENTE A NESSUNO, SOLO A ME !

Spesso pensavo al fatto che se fossi morta , avrei straziato il cuore ai miei cari, ma la LORO vita sarebbe continuata in un modo o nell’altro.

Forse questo non riuscivo ad accettarlo.

Io volevo VIVERE, ad ogni COSTO.

Il costo più alto in assoluto era in primis curarmi, non solo per l’elevata spesa economica, ma soprattutto per il percorso di cure NON convenzionali ,da me scelto ascoltando il mio istinto, che per i più curiosi potete trovar elencato nel Libro ‘QUALCOSA CHE SA DI TE’

…E così, dopo esattamente 3 anni dal quel 31 agosto del 2017, sono qui, ad allenarmi seguita da un’ eccellenza del body building.

*Il-mio-31-Agosto-e-la-nuova-sfida-Fitness*

*Il-mio-31-Agosto-e-la-nuova-sfida-Fitness*

Vi chiederete : ad allenarti????

Ah, beh, me lo chiedo anche io in realtà… e credetemi, inizialmente non è stato affatto semplice acquisire il ritmo e prender l’impegno con me stessa e con il personal trainer che mi segue con professionalità e pazienza.

Io che non ho mai amato gli ‘orari precisi e i tempi scanditi.

E’ stato ed è un bel test di prova, una sorta di rieducazione al rispetto delle regole.

Un lavoro minuzioso e certosino, di concentrazione e ascolto del mio corpo ( e per questo devo ringraziare anche gli anni di yoga),


Ascoltare il corpo e superare, di allenamento in allenamento, il limite; scoprire ogni volta che superato un limite ce n’è subito pronto un altro con cui doversi confrontare.

Affrontarlo nei giusti tempi, con la giusta preparazione, con la giusta alimentazione e soprattutto con il necessario riposo.

Sono soli 3 mesi di allenamento, ma grazie al mio personal trainer: SALVATORE DAMIANO alias BOB, sembra molto di più.

I risultati, grazie al piano di allenamento cucitomi praticamente addosso, punto per punto, si sono visti sin da subito.

Partivo da una pressione costituzionale Molto bassa… la quale scendeva ancor piu’ nel post allenamento.
Beh, che dire, con la giusta alimentazione pre e post allenamento, la pressione dopo il primo mese di assestamento sta rigando dritta.

Il mio personal è felicissimo…
ha notato in me un aumento del 200% della forza e delle resistenza…

Adesso vi lascio un po’ di numeri per farvi un’idea.

Partivo nel 2014 a causa del mio problema di salute da 36 kg ( uno scheletro)

Grazie all’alimentazione rigida, sfiammando bene il mio organismo e ripristinando l’assorbimento intestinale sono arrivata a 46 kg.

In Quarantena una ‘molla’ ulteriore e’ scattata in me.. il troppo riposo mi aveva portato a perdere 500 gr , quindi mi sono detta: perche’ non allenarmi seriamente?

Avevo sempre sottovalutato questo percorso…
avevo paura di sentirmi stanca, considerato il mio emocromo sempre labile , con globuli bianchi intorno ai 2.7 su una soglia minima femminile di 4.0

Beh, ci ho voluto provare!

Togliendo zuccheri di ogni tipo, cioccolato, frutta, tutto cio’ che avesse un sapore dolce, insomma, i miei globuli bianchi sono saliti a 5.1, pari a quelli di una persona senza patologia , soprattutto senza la mia ex aplasia midollare!!

Miracolo?

NO! Costanza, pazienza, determinazione e voglia di guarire.

Preso così coraggio mi impegno il primo mese post quarantena , in allenamenti 3 volte a settimana.. modulando alimentazione e riposo.

Un’alimentazione che in parte già seguivo da circa 4 anni.
Ho solo aumentato le quantità e introdotto pseudocereali e cereali senza glutine durante i giorni in cui mi alleno.
Soprattutto nel post allenamento, in cui il muscolo ha bisogno di glicogeno per ricostruire le sue fibre.
Il tutto sempre associato dalle giuste dosi di proteine animali, in quanto sono più biodisponibili e nutrienti.

Nei giorni di riposo, mangio semplicemente proteine e verdure, per tenere basso l’indice infiammatorio del mio corpo e non risvegliare le mie ex patologie,

Risultato??

– Forza da vendere
– 2 kg di massa magra in 4 settimane, 1 kg di massa grassa in meno.

– Ciclo gia’ non doloroso da 2 anni, adesso perfetto, fluido e neanche indolenzimento generale, tanto da non farmi saltare l’allenamento in quei giorni li’..

Pazzesco. Io non ci credevo, ma il mio corpo sì 🙂

*Il-mio-31-Agosto-e-la-nuova-sfida-Fitness*

*Il-mio-31-Agosto-e-la-nuova-sfida-Fitness*

Oggi sono a 3 mesi pieni di allenamento, ho una composizione corporea che rientra nei range del Fitness, peso 49kg e mezzo (peso mai raggiunto in tutta la mia vita) e soprattutto mi sento BENE.

Mi sento più in forze, energica sin dal mattino, non affaticata, tonica e mi vedo più bella, il che per la nostra autostima non guasta mai:)

L’aspetto entusiasmante è che grazie all’attività fisica intensa, sono riuscita a reintrodurre nella mia alimentazione alimenti che precedentemente mi infiammavano.

Attualmente nei giorni in cui mi alleno, li mangio senza alcun problema.

Ciò mi fa riflettere molto sull’aspetto catartico, di wash_out e disinfiammante dell’allenamento.

Sono conscia del fatto che sia solo l’inizio di questo nuovo percorso, c’è tanto da fare e tanto da migliorare…. come per esempio i tempi di recupero, ancora un pò lunghetti…ma credetemi, se ripenso a come stavo 3 anni fa e ad oggi, non posso che pensare che il Peggio sia Passato.

Mi sento tranquilla e sicura, seguita da un tecnico competente, rigido al punto giusto e che dinnanzi ad ogni allenamento mi fa riflettere su quanto possa incidere la forza di volontà e la predisposizione del nostro cervello a superare *il limite*,ma che al contempo, dinnanzi ad un cedimento o un rallentamento, mi concede il giusto tempo di recupero psico_fisico.

Mi studia, mi scruta, e mi segue con professionalità, esperienza e amore per il suo lavoro.

Grazie BOB, grazie Mary, grazie al mio compagno, che mi sprona sempre a provare… grazie Vita, farò di tutto per onorarti e goderti al meglio.

Grazie a te lettore, per avermi dedicato il tuo prezioso tempo.

Ci aggiorniamo tra un po’, continua a seguirmi.

*Il mio 31 Agosto e la nuova sfida con il Fitness*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Instagram

La risposta da Instragram non aveva codice 200.

Guarda le mie foto :)