Site 1 title

Instagram

Seguimi!

Questa volta credo di essermi superata! Sono riuscita, dopo molteplici esperimenti, a sostituire il Lievitodi Birra nei panificati, con la Cuticola di Psillio. Questo ingrediente , completamente naturale , e’ davvero magico, in quanto conferisce agli impasti una sofficita’ molto simile al glutine.

Provare per Credere!!!

INGREDIENTI PER L’IMPASTO:

    – 250gr farina grano saraceno
    – 250 ml di acqua tiepida
    – 10gr cuticola di psillio
    – 3cucchiai olio di vinacciolo
    – 1cucchiaino di bicarbonato attivato in un po’ di succo di limone
    – sale q.b.
    – semi di finocchio q.b

    Procedimento

    In una ciotola capiente mescolare tutti gli ingredienti secchi: farina, cuticola di psillio, sale e i semi di finocchio.

    Aggiungere gradualmente l’acqua e il bicarbonato attivato.

    Impastare energicamente su di un piano di lavoro , aggiungere l’olio sino a rendere l’impasto morbido e liscio a mo’ di panetto.

    Riporre il panetto in forno spento , chiuso per 3 ore (per permettere alla cuticola di psillio di ‘lievitare’ e dare all’impasto una parvenza piu’ elastica simile alle farine con glutine)

    INGREDIENTI PER IL RIPIENO

      – zenzero fresco grattugiato q.b.
      – olive verdi a piacere
      – 1 fascio di scarole
      – 1 cucchiaio di olio vinacciolo
      – sale q.b
      – pinoli a piacere

      Procedimento

      Snocciolare le olive verdi

      Scaldare la scarola e a cottura ultimata rimuovere per bene l’acqua, aggiungere sale e zenzero , pinoli, olive e un cucchiaio di olio di vinacciolo.

      A lievitazione terminata dividere il panetto in due parti.

      Stenderne una parte di spessore circa 1cm , la quale andra ‘ a coprire il fondo del ruoto o della teglia ben oleati

      Farcire con la scarola precedentemente condita

      Coprire il tutto con la parte rimanente del panetto, precedentemente ben stesa , dallo spessore di circa 0,5 cm

      Cospargere il tutto con un pennello unto di olio

      Infornare per 40/45 min , forno statico 180/200 gradi

      N.B. Si consiglia di controllare spesso la vostra pizza al grano saraceno in quanto ogni forno puo’ subite lievi variazioni di cottura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *